Sapori di ” Iddu”

Phototastic-07_06_2015_de569348-883e-47a9-aeb1-491572591690Ed eccomi qui, sono tornata a casa dopo una breve vacanza di 6 giorni nella mia tanto amata isola, un luogo unico, dove i profumi dei limoni e dei fiori sono inebrianti, dove l’odore dolciastro dei fichi che cadono in terra e l’aroma dei capperi che in alcuni vicoli ti assale prepotentemente, rimane per sempre stampato nelle memorie olfattive, dove il giallo delle profumate  ginestre sale verso la nera e brulla montagna disegnando inaspettati contrasti e ancora, dove i colori di sgargianti bouganville  intrecciandosi tra loro coprono i candidi muri delle case, sembrano voler fare a gare a chi per prima ne guadagnerà la vetta  e con lei, anche l’ultimo spicchio di sole prima del tramonto che come nelle scene dei film più romantici, colorerà poi il mare di ogni tonalità di rosso. Un isola viva, che respira con te, che comanda e intimorisce per ciò che è realmente, un vulcano attivo, ma che è comunque capace di farsi rispettare ed amare dalla sua gente.

Il fuoco, l’aria, l’acqua e la terra, ecco i 4 elementi da cui trae origine ogni sostanza di cui è composta la materia, e tutto questo, solo su una piccola superficie di 12,2 km2,  sarà per questo che io la trovo unica, sarà anche per questo che  qualcun altro invece, ne rimane addirittura inorridito a tal punto di scappare via da lei  il giorno dopo, o sarà per questo che altri come me, dopo averla ascoltata con attenzione, ne rimangono intrappolati per tutta la vita. Lei è così, o la ami per sempre da subito o non l’amerai mai. Lei, o per i più intimi “Iddu” è li, nelle isole Eolie…si chiama Stromboli.

“Iddu”, ossia egli o lui,  è in realtà il termine che indica il vulcano.

Chiaramente oltre a crogiolarmi nelle meraviglie di Stromboli, ho anche cucinato e non potevano certo mancare all’appello 2 piatti a base di pesce spada.

                                      INVOLTINI DI PESCE SPADA

Phototastic-07_06_2015_2a7618b1-4691-41ac-84d5-6eb9da4cb382 INGREDIENTI

  • 400g Pesce spada tagliato sottilissimo
  • La mollica di un panino ( per i celiaci gluten free)
  • Prezzemolo
  • Origano
  • 1 pezzettino d’aglio tritato finemente
  • 3 cucchiai di pecorino
  • Sale
  • Pepe
  • Olio

PROCEDIMENTO

  • In una ciotola fare una mistura di mollica di pane, prezzemolo tritato, aglio tritato, sale, pepe, origano, pecorino e 4-5 cucchiai di olio. mescolare bene il tutto e metterne un mucchietto su ogni fettina di pesce spada, arrotolare e formare l’involtino.
  • Chiudere con uno stuzzicadenti.
  • Fate aderire sull’involtino la mistura di mollica che vi avanzerà, posizionateli su una teglia e infornateli a forno già caldo a 180° per pochissimi minuti, 3-4 minuti per parte direi, altrimenti si induriranno. Usate solo il grill

SPAGHETTI CON PESCE SPADA AROMATICO

Phototastic-04_06_2015_1ed7e391-5c4f-42cf-90c8-d5209b36ec96

INGREDIENTI

  • 400g Pesce spada
  • 1 Cucchiaio di pinoli tostati
  • 1 Cucchiaio di capperi
  • 2-3 foglie di menta
  • 5-6 Pomodori pachino
  • Vino bianco per sfumare
  • Cipolla
  • Aglio
  • Peperoncino
  • Olio

PROCEDIMENTO

  • Tagliare a cubetti il pesce spada
  • Preparare in un capiente tegame un soffritto con cipolla e peperoncino, aggiungere i pachino, un po di prezzemolo e in ultimo il pesce spada
  • Sfumare con il vino.
  • A parte preparare un trito con i pinoli, i capperi, l’aglio, la menta, il prezzemolo e l’olio, tutto a crudo.
  • Quando la pasta è cotta, mantecarla nel tegame con il pesce spada e aggiungere il trito alla fine.

PER CHI NE AVESSE VOGLIA ECCO ANCHE UN’ASSAGGIO DI STROMBOLI

                                     

6 pensieri su “Sapori di ” Iddu”

  1. Ho passato a Stromboli 15 giorni in barca qualche anno fa, è me-ra-vi-gliosaaaa! u-ni-caa!
    io l’ho amata da subito ancora prima di metterci i piedi, ricordo di notte i misteriosi rumori che arrivavano dal vulcano e alla fine ti abitui e se non li senti ti manca, appena arrivi l’odore di mare e misto a frutta e fiori, e proprio come dici tu… amore, amore a prima vista. Anche Vulcano è bella, anche li ho messo i piedi( che poi mi sono bruciata) nelle sue acque sulfuree.
    Complimenti bellissimo post…con questo ritratto a queste foto e questi piatti… non possiamo che andare a Stromboli in estate. Un Abbraccio Manuela

    Liked by 1 persona

    • Io ci vado da più di 20 anni…..per i primi dieci più o meno, ci passavo le vacanze estive con i miei genitori, poi ho cominciato a voler visitare anche altri posti nel mondo, ma nonostante questo, il desiderio di volerci tornare non si è mai assopito,e infatti ogni anno, anche se solo per qualche giorno, passo a fargli un saluto . Sono felice che ti sia piaciuta così tanto Stromboli e sono felice che ti sia piaciuto questo post ! Grazie 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...