Merendine con gocce di cioccolato

Dopo una serata (quella di ieri) di sconfitte, maledizioni e chili di ingredienti buttati nel cestino della spazzatura nel tentativo disperato di fare dei panini come Dio comanda e che invece puntualmente e ogni volta che ci provo vengono uno schifo o quasi,  (comunque i malefici, assolutamente non degni di essere inseriti qui, nel “quaderno” delle ricette riuscite 😦  )  ho deciso questa mattina,  di gratificarmi con una colazione in grado di coccolarmi, e che soprattutto fosse veloce, di sicura riuscita e che invadesse prepotentemente la casa di odore di dolcetti buoni!

PER CELIACI E NON !

foto-36

INGREDIENTI

  • 160gr di farina senza glutine MIX it (Schar) o farina normale se non siete celiaci
  • 90gr zucchero a velo
  • 60gr burro
  • 50gr gocce di cioccolato o uvetta sultanina (fatta ammorbidire)
  • 2 uova intere
  • 11 gr di lievito per dolci (8gr per non celiaci) 
  • 1 fiala di aroma di limone
  • zucchero a velo vanigliato per guarnire

PROCEDIMENTO

Portate tutti gli ingredienti a temperatura ambiente

preriscaldate il forno a 160*

Fate sciogliere il burro e miscelatelo con l’aroma di limone

mettete il lievito e la farina insieme e setacciate

  • Sbattete le uova con una frusta elettrica e  mantenendola in funzione inserite poco per volta lo zucchero a velo
  • Quando tutto lo zucchero sarà ben amalgamato e il composto morbido e chiaro, aggiungete sempre un po alla volta la farina
  • Nella pastella così preparata versate il burro fuso fino ad ottenere un impasto omogeneo
  • in fine, aggiungete le gocce di cioccolato e mescolate
  • mettete l’impasto nei pirottini con l’interno di carta oleata (quelli da pasticceria) superandone di poco la metà
  • infornate a 160° per 20/25 min

E la colazione o la merenda è servita senza arrabbiature ! 🙂

foto-35

Dolce Svizzero

foto-29

Questo dolce fa parte della tradizione Svizzera, non è un dolce particolarmente….dolce, ma ha un gusto interessante e diverso!

Io per renderlo un po più zuccheroso ho steso un velo di marmellata sulla base

Lo si può fare con diversi tipi di frutta, con le ciliege o con le amarene, con i mirtilli, con le pere, con le fragoline di bosco o provate voi quello che vi piace di più, l’importante è che non abbia molto succo !

GLI INGREDIENTI PER LA PASTA LIEVITATA

Camera360_2015_3_8_121039

  • Farina Mix It (Schar) 270 g
  • Burro a temperatura ambiente 25 g
  • latte 120 g
  • lievito fresco 20 g
  • zucchero 40 g
  • 1 uovo intero
  • 1 pizzico di zucchero
  • 1 pizzico di sale

PER LA “CREMA”

  • 2 uova
  • 6 cucchiai da tavola di panna
  • 2 cucchiai di zucchero
  • la punta di un cucchiaino di cannella
  • zucchero a velo per spolverare

IN OLTRE…

  • Marmellata di mirtilli
  • Mirtilli freschi 125 g

IL PROCEDIMENTO

PRERISCALDATE IL FORNO A 180°

1) Misurate gli ingredienti e portateli a temperatura ambiente

2) Setacciate la farina in un recipiente largo

3) Riscaldate il latte in un pentolino a fuoco basso (dev’essere solo appena tiepido)

4) Sbriciolare il lievito nel latte tiepido

5) Aggiungete 4 cucchiai di farina e mescolate fino ad ottenere un impasto.

6) Aggiungete un pizzico di zucchero

7) Coprite il tegame e cominciate a farlo lievitare un pò

8) Nel recipiente con la farina inserite  zucchero e il sale e create un pozzetto

9) Rompete l’uovo nel pozzetto

10) aggiungete i fiocchetti di burro alla farina

11) Unite l’impasto col lievito che sta cominciando a lievitare

12) Lavorate il tutto su una spianatoia fino ad ottenere una pasta soffice (se serve spolverate con altra farina )

13) Coprite e lasciate lievitare la pasta per 30 minuti

14) Impastate vigorosamente ancora una volta

15) Tirate la sfoglia fino ad uno spessore di circa 1 cm

16) Imburrate una teglia di 25 cm e poco profonda e stendetevi la pasta.

17) Stendete sulla base uno strato di marmellata, nel mio caso di mirtilli, cospargetevi sopra i mirtilli lavati e asciugati con cura

18) Preparate la crema sbattendo insieme uova, panna, zucchero e cannella e versatela sopra ai mirtilli

19) Infornate il dolce a 180° per 40 minuti

20) Spolverizzate con zucchero a velo

SI MANGIA PREFERIBILMENTE APPENA SFORNATA, SE POI VOLETE RENDERLA ANCORA PIU BUONA, METTETE SUL PIATTO QUALCHE CUCCHIAIO DI CREMA CALDA E APPOGGIATECI SOPRA UNA FETTA DI TORTA !

IL GIORNO DOPO QUESTA PASTA TENDERÀ AD INDURIRSI APPENA MA BASTERÀ SCALDARLA 5 SECONDI AL MICROONDE PER FARLA TORNARE MORBIDA COME APPENA SFORNATA !